Tu sei qui

L´uomo e il rischio di Dio

Cornelio Fabro

Massimo ,
Milano 1984
Anno di edizione originale: 1967
ISBN: uomo-rischio-dio

In quest’opera di sintesi Cornelio Fabro espone in modo chiaro e compatto le principali tesi sul problema filosofico di Dio. L’A. aveva già offerto una ben più ampia ed approfondita analisi delle radici dell’ateismo nell’opera Introduzione all’ateismo moderno (2 voll., Studium, Roma 19692). Dopo aver analizzato la posizione filosofica dell’ateismo e dell’agnosticismo, Fabro passa in rassegna le condizioni per una conoscenza dell’esistenza di Dio e le maggiori “prove” offerte al riguardo dal pensiero filosofico, con particolare riferimento alle tradizionali cinque “vie” di san Tommaso d’Aquino. Seguono due capitoli dedicati ad un’espozione dell’argomento ontologico di sant’Anselmo, valutato sullo sfondo del pensiero moderno, e alla critica di Immanuel Kant alla conoscenza naturale di Dio. Da segnalare, in proposito, un excursus filosofico sul valore del principio di causa. Fra gli autori contemporanei dei quali si presenta la posizione sul problema di Dio vi sono K. Barth, R. Bultmann, D. Bonhöffer, P. Tillich, J.A.T. Robinson.