Tu sei qui

La fine dell´epoca moderna

Romano Guardini

Morcellania,
Brescia 1993
Anno di edizione originale: 1950
ISBN: 8837215002

Questo noto, e in certo modo profetico, saggio di Romano Guardini offre indirettamente una precisa visione del rapporto fra fede e ragione, fra cultura cristiana e società umana. L’A. mostra la transizione del concetto di natura come luogo di riconoscimento di un rapporto con Dio, dall’epoca medievale all’epoca moderna, mettendo in luce come nel successivo passaggio all’epoca contemporanea (preparato dalla secolarizzazione della modernità) i principali concetti e valori sui quali si basa la cultura umana si siano visti privati del senso religioso che li sostenevano. L’epoca moderna termina consegnando ai contemporanei un contesto che ha mantenuto il linguaggio e vari contenuti della cultura cristiana, ma solo a livello di “corteccia esterna”. La società umana pare ormai incapace di riconoscerne la vera origine e pertanto anche di poterli mettere in pratica, perché tali contenuti, depauperati della loro linfa vitale, non possono essere restituiti al loro autentico ed originario significato.La sezione di Documentazione generale di questo Portale propone un brano antologico dell’opera.