Tu sei qui

Convegni ed eventi

Ascona - Giovedì, 7 Settembre 2017 - Sabato, 9 Settembre 2017

Dal 7 al 9 settembre 2017 si terrà il convegno della Fondazione Eranos intitolato: “Dove va il mondo? L’incerto futuro, tra saperi tradizionali e conoscenze scientifiche” 

Speaker:

Stephen Aizenstat (Pacifica Graduate Institute)
Azzolino Chiappini (Facoltà di Teologia di Lugano)
Jaap Mansfeld (Universiteit Utrecht)
Guy Pelletier (Institut de Planétologie et Astrophysique de Grenoble)
Grazia Sho-gen Marchianò (Fondo Scritti Elémire Zolla)
Salvatore Natoli (Università di Milano-Bicocca)
Erel Shalit (Bar-Ilan University, Tel Aviv)

Gli ultimi incontri congressuali della Fondazione Eranos sono stati dedicati a due grandi temi che non hanno smesso di interrogare la riflessione alle varie latitudini: l’origine del male e l’origine del mondo. Su queste questioni “senza tempo”, i Convegni hanno proposto un dialogo tra due culture, quella umanistica e quella scientifica, cercando di metterne a fuoco le implicazioni, i presupposti, le prospettive, in un confronto aperto e intenzionato a superare i rispettivi steccati disciplinari. Con questo spirito, si prosegue anche l’edizione 2017 della Tagung di Eranos, affrontando un tema non meno impegnativo: il mondo ha una fine? Che cosa ha da dirci la scienza a questo riguardo? Quali sono i modelli che parlano della fine del mondo? Quali tradizioni religiose si sono occupate di questa questione? Per quali ragioni, in alcuni momenti storici, il tema attira irresistibilmente su di sé l’interesse? In che misura ciò ha a che vedere anche con l’esperienza del declino di un certo ordinamento societario? La questione del destino del mondo sembra ravvivarsi in modo particolare, infatti, nei momenti di crisi, quando le cose non sembrano più funzionare secondo consuetudine e normalità. Quando la relazione con il contesto in cui viviamo non riesce a “darsi pace”, a vacillare è il nostro stesso “posto nel mondo”. In questa situazione, in cui il futuro perde la certezza, la domanda sul destino del mondo diventa ancora più urgente.

Informazioni
Iscrizione obbligatoria
Traduzione simultanea dall'inglese e francese all'italiano
info@eranosfoundation.org
www.eranosfoundation.org

Trasporto:
A Eranos non vi sono parcheggi per automobili; per chi lo desideri, vi è la possibilità di raggiungere Eranos con bus privato da Ascona (con partenza da Via Albarelle 1, all'ingresso dell'area pedonale del lungolago di Ascona, a fianco dell'Hotel Castello Seeschloss). Il bus partirà da Ascona alle 13:15 di mercoledì e alle 8:45 di giovedì e venerdì; ripartirà da Eranos alle 18:00 di mercoledì e giovedì, e alle 18:30 di venerdì. Per chi necessitasse del trasporto, l'iscrizione è obbligatoria. Il costo è di CHF 15,- a viaggio (andata e ritorno)
Pranzi:
Per chi lo desideri, vi è la possibilità di pranzare a Eranos nei giorni di giovedì, venerdì e sabato. L'iscrizione al pranzo è, in tal caso, obbligatoria. La quota di adesione è di CHF 30.- per ogni singolo pranzo.

Sede
Fondazione Eranos
Via Moscia 125
C.P. 779
6612 Ascona, Svizzera
Tel. +41(0)791943090

Santiago de Compostela - Domenica, 17 Settembre 2017 - Venerdì, 22 Settembre 2017

A Santiago de Compostela si terrà il decimo meeting INSAP (Inspiration of the Astronomical Phenomena) con il titolo evocativo "Road to the Stars". L'incontro cercherà di veicolare riflessioni sui fenomeni astronomici abbracciando anche la prospettiva di campi del sapere non strettamente scientifici quali l'arte, la letteratura, la religione e la storia.

Visualizza il programma completo

Per la conferenza è stato realizzato un sito web di riferimento dove sono disponibili tutte le informazioni per partecipare: www.roadtothestars.org

Per ulteriori informazioni sulla storia e la mission di INSAP: www.insap.org

Lione - Martedì, 31 Ottobre 2017

Dal 17 al 22 aprile 2017 si terrà a Lione la 17° Conferenza Europea su Scienza e Teologia organizzata da Essat, dal titolo : "Nature and Beyond: Transcendence and Immanence in Science and Religion".

I partecipanti sono invitati a proporre un paper sul tema della Conferenza, da presentare in una breve sessione dedicata. L’argomento può essere affrontato da diverse prospettive. Verranno discusse numerose domande che possono emergere in relazione al tema proposto: Dove ci condurrà il naturalismo metodologico? La natura ci indica essa stessa una dimensione di ulteriorità? Quali risposte danno le tradizioni religiose quando si riferiscono a ciò che trascende il nostro mondo naturale?

 Coloro che intendono presentare un paper dovranno indicare un titolo per l'intervento, 5-10 parole chiave e un abstract di circa 400-500 parole, dal quale emerga la rilevanza con il focus della conferenza o il nesso con altri aspetti dell'interazione tra scienza e teologia. Il testo va redatto in Times New Roman 11 e deve includere le seguenti informazioni,secondo l'ordine indicato di seguito:

Nome e Cognome, Posizione accademica (eventuale)
Indirizzo postale ed e-mail
Parole Chiave
Titolo
Abstract

Le proposte dovranno pervenire, come allegato e-mail, entro il 31 ottobre 2017, allo Scientific Programme Officer al seguente indirizzo: cfp@esssat.eu

I formati accettati saranno .doc o .rtf. La lingua della conferenza è l’inglese.

Per maggiori informazioni visitare il sito ESSSAT: www.esssat.eu