Tu sei qui

Convegni ed eventi

Roma - Martedì, 27 Febbraio 2018 - Domenica, 1 Luglio 2018

Cyborg, superuomini e cloni. Evoluzione o estinzione? Che cosa vuol dire essere un uomo o una donna oggi? E come sarà tra cent’anni? Nel frattempo la tecnologia fa passi da gigante. Dobbiamo continuare ad accettare che la nostra mente, il nostro corpo e la nostra vita quotidiana vengano modificati o esistono confini che non andrebbero superati?
 
La mostra HUMAN+. Il futuro della nostra specie esplora i potenziali percorsi futuri dell’umanità considerando le implicazioni delle tecnologie passate ed emergenti. Il simbolo “+” in Human+ comporta un orientamento positivo per il futuro della nostra specie. Ma qual è questo orientamento? Per gran parte del Novecento, il progresso è stato misurato in base all’incremento di velocità ed efficienza – maggiore rapidità significava più forza ed efficacia – ma tutto ciò ha avuto come effetto collaterale quello di renderci più grassi, più tristi e più stanchi. C’è bisogno di ridefinire il concetto di riuscita.
Per l’edizione romana della mostra il Palazzo delle Esposizioni ha voluto affiancare al corpus principale delle opere selezionate dalla Science Gallery di Dublino e dal CCCB di Barcellona un ulteriore contributo.
Un gruppo di opere, selezionate da Valentino Catricalà (Fondazione Mondo Digitale) ci mostrano il punto di vista di alcuni artisti italiani sul quesito posto dalla mostra: con la formula “Umano, sovraumano?” di nietzschiana memoria. Gli artisti affrontano il tema del + Umano facendo luce sugli inevitabili rischi insiti nel concetto di ‘potenziamento’ tecnologico ossia quello del ‘depotenziamento’ dell’essere umano, un punto di vista che è poi anche un invito alla consapevolezza di noi stessi e degli strati più profondi del nostro sentire.

Informazioni:
Sale espositive
Domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 10.00 alle ore 20.00.
Venerdì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 22.30.
Lunedì chiuso.
L'ingresso è consentito fino ad un'ora prima della chiusura.

Il ristorante AntonelloColonnaOpen è aperto dalle 12.30 alle 15.30 e dalle 20.00 alle 23.00. Chiuso la domenica sera e il lunedì a pranzo e a cena.

La Caffetteria è aperta dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 17.00. È chiusa il lunedì.

Il Bookstore segue gli orari di apertura delle sale espositive.

Aperture straordinarie
Lunedì 30 aprile e martedì 1 maggio dalle ore 10.00 alle ore 20.00.

Intero € 12,50
Ridotto € 10,00
Ragazzi dai 7 ai 18 anni € 6,00
Bambini fino a 6 anni gratuito

https://www.palazzoesposizioni.it/pagine/informazioni-biglietteria


Sede:
Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale, 194
00184 Roma
Call center tel. 06 39967500

Roma - Venerdì, 25 Maggio 2018

Segnaliamo il prossimo XVII Convegno nazionale dell’Associazione Scienza & Vita e del XVIII Incontro delle Associazioni Locali, in programma per il prossimo 25 maggio (dalle ore 09.15 alle ore 19.30 circa), a Roma

L’associazione S&V, in occasione di questo prossimo convegno nazionale, intende dare il proprio contributo per cercare risposte all’appello urgente lanciato da Papa Francesco (ottobre 2017): “La potenza delle biotecnologie, che già ora consente manipolazioni della vita fino a ieri impensabili, pone questioni formidabili. È urgente, perciò, intensificare lo studio e il confronto sugli effetti di tale evoluzione della società in senso tecnologico per articolare una sintesi antropologica che sia all’altezza di questa sfida epocale”.

Partendo dalla presa di coscienza della contemporaneità della prospettiva trans/post-umanista, l’intento di S&V, dunque, è quello di offrire ai partecipanti, attraverso una approfondita riflessione antropologica e l’incontro con alcune esperienze concrete, alcuni possibili strumenti di discernimento per orientarsi in tale scenario e per valutare come e con quali presupposti l’innovazione tecnologica possa realmente garantire uno sviluppo umano autentico. In tale prospettiva il convegno di S&V vuole quindi essere non solo un’esperienza intellettuale, ma anche un’esperienza concreta di riflessione e di azione in chiave antropologica, da esportare nel proprio spazio sociale.

I lavori che si svolgeranno durante la mattinata, e che prenderanno avvio con la relazione introduttiva del Cardinale Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, saranno tutti dedicati allo sviluppo teorico dell’argomento, ricorrendo anche alla narrazione cinematografica, perché sia possibile – attraverso il fascino del cinema – prendere coscienza che ciò che comunemente si ritiene fantascienza, in realtà oggi non lo è più. Si parlerà quindi di transumanesimo, postumanesimo e nuovo umanesimo cercando di approfondire le innumerevoli questioni che si aprono sul piano etico-morale e antropologico, con sempre più evidenti ricadute in diversi ambiti sul piano concreto della quotidianità.

Nel pomeriggio si terrà invece una tavola rotonda (moderata da Barbara Carfagna, giornalista TG1) che, attraverso un approccio multidisciplinare e fermo restando la radicale differenza qualitativa uomo – macchina, svilupperà il tema sul piano applicativo, anche con esempi concreti di buone pratiche tecniche/scientifiche. Capiremo meglio cosa si intende per intelligenza artificiale, conosceremo robot, parleremo anche di cyborg, biotecnologie, Gene Editing e tecnologia solidale.

L’appuntamento, dunque, è per il 25 maggio in Via Aurelia 796. E’ necessario prenotare la propria partecipazione scrivendo a prenotazioni@scienzaevita.org. All’ingresso della sala convegni, per motivi di sicurezza, sarà necessario comunque registrarsi, esibendo un proprio documento di identità.

Il programma

Per i giornalisti è necessario accreditarsi scrivendo a: stampa@scienzaevita.org

Sede:
Centro Congressi
Via Aurelia 796
Roma

Milano - Martedì, 29 Maggio 2018

Il 29 maggio si terrà l'incontro: Il XIX secolo: grandi ampliamenti di orizzonti e nuove problematiche, sorto all’interno del ciclo di incontri: “Dalla Matematica alla Filosofia Discussioni sulla storia della Matematica riletta in termini filosofici”, organizzato dall’università Cattolica del Sacro Cuore.

Intervengono

  • Alfredo MALAVOLTA
  • Ciro DE FLORIO
  • Alessandro GIORDANI

Informazioni:
Dipartimento di Filosofia dip.filosofia@unicatt.it
Dipartimento di Discipline Matematiche, Finanza Matematica ed Econometria: dip.matematicaeconometria@unicatt.it

Sede:
Sala Maria Immacolata
Università Cattolica del Sacro Cuore Ore 15.30-17.30 Largo A. Gemelli, 1 - Milano

Roma - Giovedì, 31 Maggio 2018

Il Prof. Mario Compiani - Fisico, Dipartimento di Scienze Chimiche (Università di Camerino) Centro Interdipartimentale di Ricerche Biotecnologiche (Università di Bologna) terrà il seminario: Gli acquerelli di Galileo: l’occhio dell’arte.

L’educazione e il virtuosismo artistico di Galileo sono aspetti meno noti della complessa e ricca figura dello scienziato pisano. Galileo registrò le prime osservazioni fatte al telescopio della superficie lunare sotto forma di acquerelli, tecnica figurativa che padroneggiava in modo eccellente.
Si inaugura così un capitolo fondamentale che segna l’inizio della scienza moderna, ma solleva anche interrogativi epistemologici che riguardano la rappresentazione dei dati scientifici, la natura dell’osservazione e la natura stessa del “dato” scientifico.
Questo è un esempio molto istruttivo che mostra come la creatività scientifica si nutra non solo di tecnicismo, ma anche e soprattutto di intuizione e immaginazione, facoltà che consentono di travalicare le mere apparenze e di esplorare mondi alternativi. Un esempio molto eloquente che è un antidoto efficace contro ogni forma di scientismo.

Introduce e modera: prof.ssa Giovanna Zimatore


Sede:
Istituto Magistrale Caetani
Viale Mazzini, 36 - 00195 Roma
Ore 16.00

Frascati (RM) - Venerdì, 8 Giugno 2018 - Domenica, 10 Giugno 2018

Segnaliamo il sesto convegno congiunto di Scienza e Fede dei gruppi  “Giovanni Prodi” e “Giuseppe Del Re” che si terrà a Frascati dall'8 al 10 giugno 2018

Programma

Presiedono i Coordinatori dei Gruppi

Giovanni Maria Prosperi, Gruppo «Giovanni Prodi»

Giuseppe De Cecco, Gruppo «Giuseppe Del Re»

sabato 9 giugno, mattina

Jacopo Di Cocco, Le ragioni del Convegno 

Pierangelo Schiera, Settimo non rubare: furto e mercato nella storia dell’Occidente e nella globalizzazione. Un libro di Paolo Prodi

Cloe Taddei Ferretti, La cacciata dei mercanti dal tempio, ecc.

Romano Prodi, Mercati e politica: le esigenze di regole condivise tra i diversi popoli

sabato 9 giugno, pomeriggio

Mons. Raffaello Martinelli, Economia e fede nella concezione cristiana

Don Massimo Grilli, Ricchezza e solidarietà. La visione biblica sull’uso dei beni

P. Saturnino Muratore S.J., Considerazioni etiche

domenica 10 giugno, mattina

Leonardo Becchetti, Economia globalizzata e scienza economica universale: tra astrazione teorica, etica comportamentale, politica sociale ed economia sociale di mercato 

Discussione generale

Scarica il programma 

Sede:

Villa Campitelli
via Sulpicio Galba 4, 00044 Frascati (RM)

tel. 06-9426434, 06-9420663

Data:

8-10 giugno 2018
venerdì 8: accoglienza, ore 19,30; sabato 9 – domenica 10 (mattina): convegno

Comitato Organizzatore 

Jacopo Di Cocco, Armando Reale, Anna Scafati

Coordinatori dei Comitati Permanenti

Giovanni Maria Prosperi, Giuseppe De Cecco

Informazioni

Contatti Coordinatori Gruppi (per iscrizione, prenotazioni e informazioni)

Giovanni Maria Prosperi, e-mail: prosperi@mi.infn.it

Giuseppe De Cecco, e-mail: giuseppe.dececco44@gmail.com

 

 Maggiori dettagli: sito web di Scienza Fede Società

Saskatoon, Canada - Lunedì, 13 Agosto 2018 - Martedì, 14 Agosto 2018

Il “Saskatchewan Center for Science and Religion” ospita la sua seconda conferenza annuale dal titolo:

 “Our Place in the Cosmos?: Humanity, Spirituality, and the Awesome Universe”

In occasione della conferenza si intendono approfondire alcune questioni con particolare riferimento al posto occupato dall'umanità e al suo ruolo all'interno del cosmo dinamico, affascinante e talvolta impressionante, che viene descritto dalla scienza moderna e postmoderna.

Tra i relatori: Guy Consolmagno, Jeff Baker, Wilfred Buck, Loriliai Biernacki.

Informazioni:

https://www.science-religion.ca/calendar-of-events/2018/8/11/cosmology-conference

Sede:

Saskatchewan Center - 606 Spadina Crescent East - Saskatoon, Canada

 
L'Aquila - Venerdì, 26 Ottobre 2018 - Venerdì, 26 Ottobre 2018


Segnaliamo il simposio organizzato dal Gran Sasso Science Institute (GSSI) che si terrà a L’Aquila il 25 e 26 ottobre 2018

Programma 

Registazioni


La Scienza evolve in modo abbastanza discontinuo: spesso a periodi di lenta e indefessa preparazione seguono accelerazioni che hanno conseguenze quasi dirompenti.
Così, in Astrofisica, dopo anni di sviluppi tecnologici e l’impegno di centinaia di fisici e tecnici, si è arrivati alla rivelazione delle onde gravitazionali, la cui esistenza era già stata ipotizzata dalla Relatività Generale di Einstein, mentre nello stesso tempo si è capito che quello che siamo stati in grado finora di studiare del Cosmo è solo il 5%.
In Biologia, concetti come l’epigenetica e la cooperazione nell’evoluzione biologica, impensabili anche solo un decennio fa, ora si affermano come verità scientifiche, considerando che nella Scienza bisogna sempre accettare, senza pregiudizi, quello che la Natura ci risponde quando viene interrogata.
Il lavoro dello scienziato deve essere umile e paziente: la presunzione porta a errori, mentre lo sforzo paziente, che dura anni, porta a capire a poco a poco meccanismi, che sembravano impossibili da investigare. È quanto sta emergendo dagli studi sulla Complessità.
Astrofisica, Biologia, Complessità sono i tre ambiti del sapere scientifico attorno a cui si svolge questo simposio, durante il quale si discuterà di novità rilevanti emerse in questi ultimi anni che hanno cambiato o che potrebbero cambiare alcuni importanti concetti della Scienza. Queste novità saranno inquadrate nel contesto della corrispondente disciplina scientifica.
Infine, in un aperto confronto, si intende approfondire il nesso tra cultura scientifica e cultura umanistica, che ancora oggi sembrano molte volte ignorarsi reciprocamente.

Come nei Simposi precedenti, anche nel Simposio 2018 i relatori sono scienziati con alto livello di competenza; un considerevole tempo sarà destinato alle discussioni con loro del pubblico presente sotto il coordinamento di un moderatore.

Il programma del 26 ottobre prevede una visita guidata ai sotterranei dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (max 50 persone per gruppo) con partenza dal GSSI alle 14.30. Gli interessati dovranno farne richiesta nel form di registrazione. Il GSSI è accreditato presso il MIUR come Ente di Formazione e ha accesso alla piattaforma SOFIA (codice corso: 15949).

Gli argomenti trattati nel simposio sono parzialmente trattati nel libro "Dall'atomo all'io", pubblicato dall'Editore Hoepli, che può servire anche come preparazione alla partecipazione al simposio. I riassunti lunghi di tutte le presentazioni saranno pubblicati, dopo il simposio, sulla rivista on-line EMMECIquadro.

Sulla base del numero di persone iscritte nella lista di attesa per la visita ai Laboratori, sarà decisa l'organizzazione di una seconda visita nel pomeriggio del 24/4.

Le slides delle presentazioni saranno messe sul sito subito dopo le sessioni.

Comitato scientifico

Gianpaolo Bellini (Univ. Milano/INFN) - Chair
Tommaso Bellini (Univ. Milano)
Maria Luisa Bergamaschini (Redazione EmmeCquadro)
Marco Bersanelli (Univ. Milano)
Mauro Ceroni (Univ. Pavia)
Eugenio Coccia (Rettore GSSI)
Giorgio Dieci (Univ. Parma)
Mario Gargantini (Giornalista scientifico)
Onorato Grassi (Univ. Cattolica/LUMSA)
Carlo Soave (Univ. Milano)
Paolo Tortora (Univ. Milano Bicocca)
Francesco Vissani (GSSI/LNGS)

Comitato organizzatore

Chiara Badia (GSSI)
Gianpaolo Bellini (Univ. di Milano e INFN, chair-person)
Eugenio Coccia (Rettore GSSI)
Eliana Di Giovanni (GSSI - Secretariat)
Luca Giurina (GSSI - ICT Office)
Luisa Faccia (GSSI - Secretariat)
Mario Festa (GSSI - ICT Office)
Nice Terzi (Univ. Milano Bicocca, vice-chairperson)
Francesco Vissani (GSSI e LNGS, vice-chairperson)

Informazioni:
Si ricorda agli iscritti di contattare personalmente la struttura per poter confermare la propria prenotazione, specificando di essere partecipanti del Simposio 2018 presso il GSSI.

Qualora riscontraste durante la prenotazione che gli alberghi convenzionati sono tutti esauriti vi preghiamo di segnalarcelo immediatamente.

LUNCH

Per tutti gli iscritti al Simposio, è disponibile il ristorante - mensa situato accanto al GSSI (50 mt) con pasto a scelta (primo o secondo, contorno, frutta e acqua: € 7, menù completo € 9).

VISITA GUIDATA AI LABORATORI SOTTERRANEI

Il programma prevede una visita guidata ai laboratori sotterranei il 26 ottobre con partenza alle ore 14.15 dal GSSI. Gli interessati (max 50 persone per gruppo) dovranno farne richiesta nel form di registrazione, specificando i propri dati anagrafici. La temperatura nei laboratori sotterranei varia dai 7º C ai 18º C, è consigliabile indossare una giacca a vento e scarpe comode.

https://indico.gssi.it

Sede:
GSSI- Gran Sasso Science Institute
Via Michele Iacobucci, 2 - L'Aquila