Tu sei qui

Assegnato il premio Templeton 2017 ad Alvin Plantinga

25 aprile 2017

Il premio Templeton per il 2017 è stato assegnato lo scorso 25 aprile. A renderlo noto è stata la stessa Fondazione che ha comunicato il nome del vincitore: Alvin Plantinga, professore emerito di filosofia all’Università di Notre Dame e presidente del Dipartimento di Filosofia al Calvin College.

Il Templeton è un prestigioso premio internazionale che assegna il maggior numero di fondi, 1,4 milioni di dollari, ad un singolo vincitore e viene conferito a personalità di rilievo che si sono contraddistinte per il loro lavoro di servizio al dialogo tra i popoli e le culture, fra le scienze e le religioni del pianeta. In particolare si vuole premiare quanti hanno fornito un contributo di rilievo all’affermazione della dimensione spirituale della vita, attraverso le proprie intuizioni, scoperte e lavori.

Il premio è stato istituito nel 1972 da Sir John Templeton e da allora ogni anno viene assegnato ad un personaggio che si è contraddistinto nel panorama internazionale per il suo contributo intellettuale o sociale.  Il premio è stato assegnato anche a Madre Teresa che ha ricevuto il premio inaugurale nel 1973 ed a studiosi tra gli altri: Thomas Torrance, Stanley Jaki, Paul Davies, Ian Barbour, John Polkinghorne, Charles Hard Townes, Michael Heller.

Il riconoscimento sarà consegnato il 24 settembre prossimo durante la cerimonia di premiazione al The Field Museum in Chicago, Illinois.

Alvin Plantinga, filosofo di fama internazionale, ha conseguito il Ph.D a Yale e si occupa di epistemologia, metafisica e filosofia della religione. Studioso del pensiero di sant'Agostino, Plantinga ha approfondito tematiche riguardanti la conoscenza naturale di Dio, il rapporto tra fede e ragione, il significato di un discorso su Dio nel contesto scientifico. Fra i suoi interessi risalta la sensibilità verso l'unità del sapere ed il dialogo fra materie umanistiche e discipline scientifiche. Plantinga lecturer internazionale, è stato Presidente della Society for Christian Philosopher e Direttore, per  vent'anni presso l'Università di Notre Dame, del Centro di Filosofia della Religione.

Autore di numerosi saggi,  ha pubblicato, fra gli altri, i seguenti libri: Warranted Christian Belief (2000), Warrant and Proper Function (1993), Warrant: the Current Debate (1993), Does God Have a Nature? (1980), God, Freedom & Evil (1974), The Nature of Necessity (1974), God and Other Minds (1967).

Tra i libri pubblicati in lingua italiana si segnalano: Garanzia della fede cristiana (2014), Scienza e religione sono compatibili? (2012), Dio esiste. Perché affermarlo anche senza prove (2011).

di Flavia Grossi