Tu sei qui

Convegni ed eventi

Udine - Sabato, 19 Giugno 2021 - Sabato, 26 Giugno 2021
“Fede e scienza, robotica e transumano: il dibattito attuale”. E' questo il tema al centro del ciclo di conferenze promosso dalla Scuola cattolica di cultura dell’arcidiocesi di Udine per esplorare il binomio tra fede e scienza. Due gli appuntamenti in programma in questo mese di giugno. Il 19 la professoressa Maria Letizia Burtulo intervisterà il professor Emanuele Forte su “Fede e infinito nel tempo e nello spazio: la prospettiva geologica”. Poi il 26 giugno una giornata dedicata a “Etica e intelligenza artificiale” con l’intervista della professoressa Flavia Montagnini a don Franco Gismano.
     
Tutti gli appuntamenti, promossi in collaborazione con il gruppo udinese del Movimento ecclesiale di impegno culturale (Meic), saranno trasmessi alle 18 in streaming sul canale YouTube dell’arcidiocesi di Udine e dall’emittente diocesana Radio Spazio (con replica trasmessa la domenica seguente alle ore 19).
     
Webinar “Fede e scienza, robotica e transumano: il dibattito attuale”
Data: 19 e 26 giugno, alle ore 18 
Canale YouTube 
Star Island, NH - Domenica, 27 Giugno 2021 - Sabato, 3 Luglio 2021

"Naturalism - as Religion, within Religions, or without Religion?": è questo il titolo dell'Iras Conference 2021, in programma a Star Island, NH, da sabato 27 giugno a sabato 3 luglio 2021. L'evento, dopo un anno di webinar e conferenze online, si svolgerà in presenza, anche se con un numero limitato di partecipanti rispetto al passato sempre a causa dell'attuale situazione sanitaria dovuta al Covid-19.
      
Le prenotazioni per iscriversi alla conferenza sono aperte (clicca qui per registrati) fino al 1 maggio 2021. Per chi sarà impossibilitato a recarsi sull'isola è prevista la diretta streaming. Tante le voci autorevoli che interverranno, Janet Newton, Carol Wayne White e Owen Flanagan.
    
Conference "Naturalism - as Religion, within Religions, or without Religion?"
Data: 27 giugno-3 luglio
Luogo: Star Island, NH
Per registrarsi clicca qui
Per leggere i nomi dei relatori clicca qui
Per maggiori informazioni sulla convention clicca qui

Busalla (Genova) - Giovedì, 8 Luglio 2021 - Domenica, 11 Luglio 2021

Al via la quinta edizione del Festival dello Spazio di Busalla. La kermesse rimarrà fedele alla sua vocazione di divulgazione scientifica con volti nuovi tra i Relatori, esperti e ricercatori dall’Accademia, ingegneri dalle Agenzie e dall’Industria spaziale, assieme a docenti e professori, che si daranno appuntamento nella cittadina ligure dall'8 all'11 luglio 2021. Tanti i temi che saranno affrontati: dai nuovi sistemi di trasporto spaziale in fase di allestimento, all'osservazione della Terra e il monitoraggio dell'acqua, passando per la così detta Space economy. Ad intervenire, tra gli altri, anche Roberto Battiston, Giuseppe Tanzella-Nitti, Amalia Ercoli Finzi e Benedetta Valerio. Durante il Festival verrà consegnato il Premio sponsorizzato da Ariane Group al miglior elaborato pervenuto da giovani europei con meno di 35 anni sul tema "Le motivazioni dell'esplorazione umana dello spazio". Il concorso è stato promosso congiuntamente dall'Associazione Festival dello Spazio e dalla SISRI - Scuola Internazionale Superiore per la Ricerca Interdisciplinare.
   
Per leggere il programma completo del Festival clicca qui

Visita il sito ufficiale del Festival
     
Festival dello Spazio 2021
Luogo: Busalla - Vila Borzino
Data: 8-11 luglio 2021
    
Per leggere e scaricare la locandina dell'evento clicca qui

Trieste - Mercoledì, 15 Settembre 2021 - Venerdì, 17 Settembre 2021
Nell’ambito del progetto Toward T.R.I.E.S.T.E.c. (Trieste Research Institute on Ethics, Science and Theology in ecumenical context), il Laboratorio Scienza e Fede della Diocesi di Trieste, in collaborazione con la Facoltà Teologica del Triveneto, e con l’Associazione Teologica Italiana organizza un convegno teologico internazionale sul dialogo tra fede e scienza.
      
L’evento è aperto ai teologi e agli scienziati che si interessano degli argomenti trattati, ai docenti e dottorandi in teologia e nelle discipline scientifiche. Il convegno ha carattere interdisciplinare, ecumenico ed internazionale. Ci sarà il servizio di traduzione simultanea. Il convegno si terrà in presenza, compatibilmente con l’attuale situazione sanitaria, Sarà comunque possibile seguire i lavori da remoto.
       
I diversi i temi che si affronteranno nella tre giorni di Trieste. Nella prima giornata si affronta la questione del rapporto tra la riflessione teologica e le scienze, mettendo a fuoco il cammino fin qui fatto. Dopo i saluti istituzionali, la prima riflessione farà il punto sul percorso storico, per poi lasciare la parola ad uno scienziato e teologo di fama internazionale.
        
La seconda giornata è interamente dedicata ad un caso di studio concreto di dialogo tra la teologia e le scienze: la pandemia e la sua ricaduta sul concreto vivere di tutti e di ciascuno. Si parte da una introduzione di tipo più esistenziale e filosofica proposta da un pensatore che ha vissuto il Covid-19. Un secondo apporto è dato dalla scienza: si parte da come la scienza e la sua comunicazione abbiano vissuto questo evento planetario, per poi ascoltare i dati interpretati dalla statistica e dalla sociologia, cogliendo l’impatto della pandemia sulla società. Dopo questa analisi, la filosofia e la teologia si interrogano su quanto i dati (esperienziale, statistico, sociologico, scientifico) dicono alla loro riflessione, per lasciarsi toccare nell’esprimere categorie quali libertà, determinismo, causalità e casualità, teodicea.
     
Infine, l'ultimo giorno del convegno parte dalla domanda se l’attuale contesto determinato dal pensiero scientifico abbia una ricaduta sull’articolazione del fare teologia e in particolare sul trattato dell’antropologia teologica. Si parte quindi dal pensare l’umano e il post-umano per raccogliere gli spunti che daranno vita ad alcuni workshop che l’Istituto di Ricerca T.R.I.E.S.T.E.c. promuoverà nel corso del successivo anno 2021-2022. Si darà anche l’avvio ad un percorso di ricerca attorno al versante educativo-didattico della teologia insegnata molto spesso nel contesto della formazione degli adulti, che sono la maggioranza di quanti si avvicinano al mondo teologico.
      

Per informazioni e iscrizioni prof. Lorenzo Magarelli scienzaefede@diocesi.trieste.it
       
Convegno teologico internazionale "Teologia e scienza in dialogo al tempo della pandemia"
Data 15-17 settembre 2021
Luogo: Trieste
Clicca qui per scaricare il programma completo dell'evento

Roma - Lunedì, 4 Ottobre 2021

Un vertice fra scienziati e leader religiosi per discutere dei cambiamenti climatici in vista della Cop26, che si svolgerà a Glasgow dal 1 al 12 novembre 2021. L’appuntamento è fissato al 4 ottobre, dove avrà luogo l’incontro “Faith and Science: Towards Cop26”, promosso dalle Ambasciate del Regno Unito e dell’Italia presso la Santa Sede, insieme alla stessa Santa Sede. L’evento vedrà la partecipazione di una quarantina di leader religiosi insieme ad un gruppo di scienziati che la mattina parteciperanno ai lavori in Vaticano, per poi spostarsi nel pomeriggio nella sede dell’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede. 
     
Una data non casuale: è il giorno di San Francesco, il cui “Cantico delle Creature” dà il nome all’enciclica “Laudato sì”, sulla cura del creato; ma è anche l’anniversario della pubblicazione dell’enciclica “Fratelli tutti”, firmata ad Assisi il 4 ottobre 2020. Testi del magistero di Francesco nei quali i cambiamenti climatici e la cura del pianete sono i punti principali. “La tutela della casa comune è un tema per il quale sta crescendo il senso di urgenza. Ogni cosa è connessa e i cambiamenti climatici non hanno confine”, ha sottolineato mons. Gallagher parlando dell’importanza del dialogo tra tutte le parti in campo nel presentare l'evento alla stampa. "Dobbiamo lavorare uniti, camminare insieme sulla strada verso Glasgow”, ha concluso Gallagher.
   
Nelle prossime settimane sarà reso noto il programma dettagliato dell'evento e la lista dei partecipanti. E' atteso anche un intervento - in presenza - del Santo Padre: “È molto interessato e coinvolto, sarei sorpreso che non partecipasse all’evento”, ha detto il "ministro degli Esteri" vaticano. 

Forlì - Mercoledì, 10 Novembre 2021 - Mercoledì, 24 Novembre 2021
Nell'anno in cui l'Italia e il mondo intero celebrano Dante Alighieri a 700 anni dalla morte, l'Associazione Nuova Civiltà delle Macchine organizza un ciclo di incontri collaterale alla mostra “Dante. La visione dell’arte”. Tanti gli appuntamenti che avranno luogo in questi mesi presso la Sala “Mazzini” di corso della Repubblica 88 di Forlì. Ne segnialiamo due.
     
Il 10 novembre 2021, a partire dalle ore 17, l'incontro "Mirabilia mathematica nella Divina Commedia", con Ivano Arcangeloni, docente di matematica del Liceo Classico “G.B. Morgagni” di Forlì; il 24 novembre, a partire dalle ore 17, l'incontro "L’astronomia nella Divina Commedia", con Franco Gabici, giornalista, scrittore ed ex direttore del Planetario di Ravenna.
     
Gli incontri si terranno in presenza diretta, con la garanzia del distanziamento fisico, fino al completamento dei 100 posti disponibili. È consigliata la prenotazione. Chiunque lo desideri potrà seguire gli incontri in diretta streaming sul canale Youtube dell’Associazione Nuova Civiltà delle Macchine. Per prenotarsi inviare una mail a info@nuovaciviltadellemacchine.it
    
Dante tra arte, scienza e conoscenza
Data: 10 e 24 novembre, a partire dalle ore 17
Luogo: Sala “Mazzini”, corso della Repubblica 88, Forlì
    
Per leggere e scaricare la locandina con tutti gli eventi clicca qui
Roma - Lunedì, 19 Settembre 2022 - Sabato, 24 Settembre 2022

L’undicesimo Congresso tomistico internazionale è stato riprogrammato per l'anno 2022 a causa dell’attuale situazione con COVID-19. Il Congresso si terrà dal 19 al 24 settembre 2022 settembre 2021. I

Il tema del congresso resta immutato: Vetera novis augere. Le risorse della tradizione tomista nel contesto attuale.
L’obiettivo scientifico generale dell’XI Congresso Tomista Internazionale è quello di esaminare le nuove prospettive nello studio di San Tommaso (interessi, metodi e risultati) per evidenziare le risorse della tradizione tomista nei dibattiti teologici e filosofici contemporanei.

Nei prossimi mesi saranno fornite ulteriori informazioni sull'evento.

Per informazioni:
romathomism2020@gmail.com

Sede:
Pontificia Università San Tommaso d’Aquino
Largo Angelicum, 1,
00184 ROMA, Italy